Somalia Shabab 140524122150
CRONACA 2 Settembre Set 2014 0716 02 settembre 2014

Somalia, operazione Usa contro al-Shabaab

Attacco a Mukthar Abu Zubeyr, mente della strage di Nairobi.

  • ...

Un soldato somalo fa la guardia ad alcuni fermati sospetti di far parte delle milizie islamiche Shabab.

Le forze armate americane hanno condotto nella notte tra l'1 e il 2 settembre un'operazione in Somalia contro la rete terroristica al-Shabaab. Lo ha reso noto il portavoce del Pentagono, John Kirby, parlando alla Cnn. «Stiamo valutando l'esito di tale operazione e forniremo ulteriori dettagli al momento giusto», ha dichiarato.
MISTERO SULLE FORZE DI TERRA. Il Washington Post, però, ha riportato il racconto di alcuni giornalisti in Somalia secondo cui alcuni missili lanciati da droni Usa avrebbero colpito una zona nei pressi nel porto della città di Barawe, roccaforte di al Shabaab. Non è chiaro se oltre al fuoco dei droni siano state impegnate nell'operazione antiterrorismo anche truppe di terra.
E non è noto se il raid sia stato coronato da successo. Come ha riportato sempre il Washington Post, Voice of America, emittente che trasmette programmi in Somalia, parla di un vasto attacco che potrebbe aver avuto come obiettivo colui che è sospettato di essere stata la mente del terribile attacco a un mall di Nairobi, in Kenya, nel settembre 2013.
UN BLITZ FALLITO. Si tratta di Mukthar Abu Zubeyr, conosciuto anche come Godane (che in arabo significa giovinezza), considerato attualmente come il principale leader di al Shabaab. Il 5 ottobre del 2013 un commando dei Navy Seals americani è stato protagonista di un raid in un'abitazione sulla costa della città di Barawe: obiettivo era la cattura di Abdulkadir Mohamed Abdulkadir, un leader kenyota di al Shabaab, ma il blitz si è concluso con un insuccesso.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso