Davide Bifolco Quartiere 140905174133
SOCIAL NETWORK 5 Settembre Set 2014 1545 05 settembre 2014

Ragazzo ucciso a Napoli, insulti razzisti su Facebook

Un utente scrive: «Il carabiniere doveva sparare a tutti e tre!».

  • ...

Davide Bifolco, il 17enne ucciso a Napoli da un carabiniere.

L'uccisione del 17enne freddato a Napoli da un carabiniere al termine di un inseguimento ha destato sdegno e proteste in tutta la Rete e, in particolare, sui social network.
La pagina Facebook del ragazzo, Davide Bifolco, si è riempita di messaggi di cordoglio e vicinanza alla famiglia, ma anche di insulti molto accesi e sopra le righe.
«NAPOLETANI SCHIFOSI». Un utente per esempio ha scritto così nel profilo del giovane: «In tre su uno scooter... e con un pregiudicato... e per di più napoletani... Certo, come no... poverino lui.... I carabinieri hanno sbagliato solo una cosa... a non aver sparato a tutti e tre!!!!!».
E poi ancora: «E voi da bravi napoletani colerosi incendiate le auto dei carabinieri... Ma vi dovrebbero incendiare loro! napoletani schifosi».

Correlati

Potresti esserti perso