Chiomonte Notav 140113160546
TENSIONI 5 Settembre Set 2014 0850 05 settembre 2014

Valsusa, al cantiere Tav blitz degli incappucciati

In 40 assaltano il sito con pietre e chiodi. Poi vengono dispersi.

  • ...

Manifestanti No Tav a Chiomonte.

Si rialza le tensione al cantiere Tav in Valsusa. Nella serata di giovedì 4 settembre una quarantina di persone incappucciate - secondo quanto riferito da fonti investigative- hanno raggiunto le reti del sito di Chiomonte e dopo aver danneggiato il perimetro della recinzione hanno messo fuori uso un lampione. Il raid è avvenuto all'entrata del varco numero uno. Un gruppetto sarebbe riuscito a sconfinare, danneggiando poi con un fitto lancio di pietre e chiodi una delle torri con faro che illuminano il settore. L'attacco è però stato respinto da carabinieri e polizia che hanno disperso e allontanato i manifestanti mettendo in pochi minuti in sicurezza l'area. Ancora da quantificare l'ammontare dei danni. Non è escluso che i partecipanti possano essersi mossi dal campeggio No Tav in corso nella valle. Per sabato sera è prevista un'altra manifestazione notturna al cantiere.

Correlati

Potresti esserti perso