Middle Classes Inglesi 140909114933
OLTREMANICA 9 Settembre Set 2014 1130 09 settembre 2014

Inghilterra, filmarsi durante il sesso diventa un must

Sempre più inglesi si filmano in camera da letto.

  • ...

da Londra

Il 12% dei middle classes inglesi si è filmato almeno una volta durante un rapporto.

Tra il salmone in cruditè al supper, la partitina a golf e ore e ore di shopping da Marks & Spencer, la nuova passione della classe media d'Oltremanica è di quelle da nascondere preziosamente in camera da letto: il porno amatoriale.
Si cancelli il ricordo degli inglesi scandalizzati e pronti al giudizio impietoso. Un sondaggio di YouGov, raccontato dal Telegraph, ha rivelato quanto ormai siano retrò gli stereotipi di una borghesia un po’ ingessata e di poca flessibilità mentale.
I numeri parlano chiaro: il 12% delle coppie ha già girato il proprio film porno amatoriale e il 70% ci pensava già da tempo.
UN PO' DI PEPE NELLA VITA SESSUALE. «Ai britannici non piace parlare di sesso», ha spiegato l'esperta Tracey Cox. «Eppure quando si tratta di farlo, il sesso, perdono tutte le inibizioni».
Filmarsi mentre si fa l’amore, secondo Cox, è il perfetto genere di esperienza frivola di cui un’annoiata classe media fatta di coppie sposate con una media di 2,4 figli, una vita stabile e il cane in giardino, ha bisogno: «È incredibilmente difficile fare sesso con la stessa persona per tutta la vita», ha spiegato l’esperta. «Di conseguenza qualsiasi cosa possa mettere un po’ di pepe nella vita sessuale di queste coppie è di solito una buona idea». Terzi a parte, però. La middle class non accetterebbe mai l’intrusione di un'altra persona. O almeno questo è quello che dichiara sulla carta, mettendo da parte le storie di tradimenti: quelli «succedono agli altri, non a me», ovviamente.
QUANTA COMPETIZIONE IN CAMERA DA LETTO. L’importante, per la coppia borghese, è primeggiare sulle altre coppie. Anche in tema di sesso: «I middle classes sono un po’ competitivi in camera da letto», ha aggiunto Cox. «Vogliono una vita sessuale buona tanto quanto quella che credono abbiano gli altri».
Introdurre la cinepresa nel nido d'amore è diventato così il modo più semplice, più eccitante e meno pericoloso per ravvivare il sesso a due senza nuocere alla stabilità di coppia. Un’azione che si è semplificata con l’avvento degli smartphone: invece di dover pensare e programmare l’acquisto e l’uso di una telecamera a letto, troppo macchinoso per la spontaneità tipica del sesso, di fatto tutti hanno una piccola cinepresa direttamente incorporata nel proprio cellulare, a portata di dito.
MA OCCHIO AGLI HACKER. La mania del video porno amatoriale ha quindi preso piede. Basta stare attenti a non caricare il video sui vari cloud associati ai propri telefoni: ci manca solo che il filmino a luci rosse fatto col marito diventi preda del prossimo attacco ai database online.

Correlati

Potresti esserti perso