Vina Cile Attentato 140910164222
PAURA 10 Settembre Set 2014 1750 10 settembre 2014

Attentato in Cile: donna ferita a Vina del Mar

Ordigno artigianale scoppia in un supermercato.

  • ...

Una veduta di Vina del Mar.

Nuovo attentato in Cile: due giorni dopo l'esplosione nella stazione metropolitana di Santiago del Cile, il 9settembre un ordigno artigianale è scoppiato in un supermercato di Vina del Mar, nota località balneare 125 km a Ovest della Capitale, ferendo una donna delle pulizie.
PRIVILEGIATA LA PISTA ANARCHICA. Secondo le notizie della stampa locale, lo scoppio è avvenuto poco dopo la mezzanotte (le 6 del mattino in Italia). La bomba improvvisata - una bottiglia di plastica imbottita di materiale esplosivo, oggetti metallici e acido muriatico - era stato lasciato in un cesto dei rifiuti del parcheggio.
L'esplosione nella metro di Santiago aveva causato 14 feriti ed è considerata dalle autorità la più grave dal ritorno della democrazia in Cile. La polizia ha visto un nesso tra i due attentati e sta privilegiando la matrice anarchica, alla vigilia del 41esimo anniversario del golpe militare del dittatore Augusto Pinochet, che governò il Paese dal 1973 al 1990.

Correlati

Potresti esserti perso