Petro Poroshenko 140614170401
SVOLTA 10 Settembre Set 2014 1035 10 settembre 2014

Ucraina, fuori dal Paese 70% delle truppe russe

L'annuncio di Poroshenko. Kiev inizia la fortificazione dei confini.

  • ...

Petro Poroshenko.

Il presidente ucraino Petro Poroshenko ha annunciato che il 70% delle truppe russe sono state portate fuori dal territorio ucraino. «Vi voglio comunicare le ultime informazioni che ho ottenuto dai gruppi di ricognizione: il 70% delle truppe della Federazione russa è stato ritirato oltre il confine», ha detto durante un'udienza al governo.
«Non ci possono essere discussioni su una federalizzazione», ha precisato, «o su una qualunque separazione (delle regioni dell'est, ndr). La legge su una amministrazione autonoma temporanea per i distretti di Donetsk e Lugansk prevede uno status che mantiene queste regioni in Ucraina».
KIEV INIZIA LA FORTIFICAZIONE DELLA FRONTIERA. L'ufficio stampa dell'operazione antiterrorismo nel Donbass ha comunicato l'inizio in Ucraina di lavori per fortificare la frontiera con la Russia, da dove secondo Kiev sono penetrati uomini e mezzi a sostegno dei ribelli dell'est. Nel comunicato si parla di due linee di fortificazioni lungo una distanza di 1500 km, con circa 8000 trincee.
Il 3 settembre scorso il premier Iatseniuk aveva annunciato l'avvio di un non meglio precisato 'Progetto Muro' per «costruire una vera frontiera con la Russia». In precedenza l'oligarca ucraino Igor Kolomoiski, governatore di Dnipropetrovsk, aveva proposto al governo la costruzione di un 'muro': una recinzione metallica con filo spinato lunga 1920 km e alta 2 metri, con un costo stimato di 100 mln di euro.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso