Roberto Mancini
GIUSTIZIA 12 Settembre Set 2014 1227 12 settembre 2014

Roberto Mancini indagato per bancarotta a Roma

L'allenatore: «Sono estraneo ai fatti».

  • ...

Roberto Mancini.

La procura di Roma ha aperto un'idagine a carico di Robero Mancini. Secondo quanto riportato dall'edizione romana del Corriere della Sera, l'allenatore sarebbe accusato, assieme all'imprenditore Marco Mezzaroma, del dissesto finanziario per 1,9 milioni di euro dell'azienda Img costruzioni, che è fallita nel gennaio del 2013.
Oltre ai due, la procura indaga anche su un prestanome di 78 anni e un avvocato che era stato già arrestato nel 2001 per la bancarotta fraudolenta dell'azienda Imovia Tec.
INVESTIMENTI TRA IL 2006 E IL 2009. Secondo quanto emerso dagli atti, Mancini e Mezzaroma sarebbero coinvolti in forma indiretta. Entrambi sono soci della Mastro, azienda di costruzioni attraverso la quale tra il 2006 e il 2009 sono stati fatti circolare investimenti attraverso fatturazioni di operazioni inesistenti.
Mancini sull'accaduto ha commentato: «Purtroppo sono socio, ma non c'entro nulla con le operazioni che sono state fatte».

Correlati

Potresti esserti perso