Matteo Renzi Peschici 140913115443
DOPO IL DISASTRO 13 Settembre Set 2014 1100 13 settembre 2014

Alluvione in Gargano, Renzi ai cittadini: «Non vi lascerò soli»

Il premier a Peschici: «Rialzatevi, pure il governo farà la sua parte».

  • ...

Matteo Renzi in visita a Peschici (FO) dopo l'alluvione che ha colpito 14 Comuni del Gargano.

Matteo Renzi ha portato il sostegno e la vicinanza del governo ai cittadini dei centri colpiti dall'alluvione del Gargano. «Non vi lascerò soli», ha promesso il premier incontrando gli alluvionati al municipio di Peschici e rivolgendo «un pensiero commosso alle vittime e alle famiglie» colpite.
«NON È CHIUSO PER LUTTO». Nella prima tappa del suo tour nella regione - che prosegue poi in direzione di Taranto per affrontare la questione dell'Ilva, si ferma a Bari per la cerimonia di apertura della 78esima edizione della Fiera del Levante e infine fa tappa a Mola di Bari per l'inaugurazione dello stabilimento Sitael del gruppo Mermec - Renzi ha spronato i cittadini a ripartire prontamente dopo il disastro che ha colpito 14 Comuni e provocato la morte due persone e danni stimati dalla Puglia in 77 milioni di euro. «Il Gargano non è chiuso per lutto, è aperto ai turisti ed è nelle condizioni di essere quel capolavoro di bellezza che è».
GRAZIE ALLA PROTEZIONE CIVILE. Il presidente del Consiglio ha rivolto un grazie alla Protezione civile e a chi ha prestato soccorso nell' immediato: «Questo è un elemento di forza straordinario». Poi ha incontrato il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, il primo cittadino di Peschici, Francesco Tavaglione, e altri primi cittadini.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso