ISTRUZIONE 15 Settembre Set 2014 1125 15 settembre 2014

Scuola, ministro Boschi: «Concorso dopo graduatorie»

Il ministro alla Mameli di Laterina. Frequentò l'istituto da bambina.

  • ...

Il ministro delle Riforme Maria Elena Boschi ha inaugurato l'anno scolastico tornando alla Mameli, la scuola elementare che lei stessa ha frequentato da bambina nel comune di Laterina, in provincia di Arezzo. «Comincia un'avventura nuova e bella che dura tutta la vita. La scuola poi finirà, ma di imparare non si finisce mai», ha detto il ministro agli alunni, che l'hanno accolta nel vialetto della scuola con un mazzo di fiori e hanno cantato l'inno nazionale. Sulla facciata dell'edificio uno striscione di benvenuto per l'esponente del governo: «Ministro Maria Elena bentornata nella tua scuola».
BOSCHI: «CONCORSI DOPO GRADUATORIE». Boschi ha annunciato l'intenzione del governo Renzi di fare chiarezza nella «situazione degli insegnanti che sono precari da anni. Dovremo sostituire chi va in pensione e sarà necessario avere più insegnanti per far fronte alle esigenze degli studenti». Una volta esaurite le graduatorie «che già ci sono», ha detto il ministro, sarà «il concorso lo strumento per accedere all'insegnamento in modo trasparente».
«APPUNTAMENTO FRA DUE MESI». Boschi ha consegnato a insegnanti e alunni il programma del governo: «Per farvi vedere come sarà la scuola nei prossimi anni. Tra due mesi, come in tutte le altre scuole d'Italia, torneremo e voi mi direte che cosa vi piacerebbe studiare e cosa vorreste fare. Ci diamo appuntamento tra due mesi». L'invito, rivolto al preside dell'istituto, al sindaco di Laterina e all'assessore all'istruzione è stato quello di «avere suggerimenti, critiche e spunti».

Correlati

Potresti esserti perso