Volontarie Scomparse Siria 140806174415
MEDIO ORIENTE 15 Settembre Set 2014 1543 15 settembre 2014

Siria, le italiane rapite «non sono in mano all'Isis»

Lo ha detto una fonte locale. Sarebbero prigioniere ad Aleppo. Ansia per padre Dall'Oglio.

  • ...

Roma: Greta Ramelli e Vanessa Marzullo durante una manifestazione per la Siria a Roma (15 marzo 2014).

Le due giovani italiane Greta Ramelli e Vanessa Marzullo, scomparse il 31 luglio scorso in Siria, non sarebbero in mano ai jihadisti dell'Isis. Lo ha detto una fonte locale che partecipa alle indagini in corso, precisando che le giovani si trovano a ovest di Aleppo, nel nord della Siria.
La fonte, raggiunta via Skype, ha spiegato che le due ragazze italiane sono tenute prigioniere da miliziani siriani della regione tra Aleppo e Idlib, poco lontano da Abizmu, località dove sono state avvistate l'ultima volta a fine luglio.
FAIDE TRA GRUPPI ARMATI. La sorte di Greta e Vanessa appare dunque legata agli esiti delle faide tra gruppi armati che dicono di combattere il regime del presidente Bashar al Assad e che si spartiscono un territorio rurale a ovest di Aleppo. Nell'area almeno sei gruppi armati lottano per imporre la propria influenza accanto ad altre milizie minori.
APPRENSIONE PER PADRE DALL'OGLIO. C'è apprensione anche per il gesuita Paolo Dall'Oglio. Secondo altre fonti che lavorano sul terreno per la liberazione dell'uomo scomparso alla fine di luglio del 2013, Dall'Oglio sarebbe ancora detenuto in una delle prigioni dello Stato islamico nel capoluogo settentrionale di Raqqa, da oltre un anno divenuta la roccaforte dell'Isis in Siria. Impossibile verificare con esattezza la validità dell'informazione. Come è altrettanto impossibile dire se Dall'Oglio, più volte indicato come ucciso, sia in buone condizioni di salute. Una delle carceri in cui potrebbe essere detenuto il prete italiano, per oltre 30 anni a capo di una comunità monastica dedita anche al dialogo islamo-cristiano in Siria, si trova a est di Raqqa, poco lontana dal confine con la regione di Dayr az Zor.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso