Roma Cksa Scontri 140917225250
TAFFERUGLI 17 Settembre Set 2014 2228 17 settembre 2014

Champions, prima di Roma-Cska tifoso russo accoltellato fuori dall'Olimpico

Ferito all'addome e a un braccio. Non è in pericolo di vita. Un altro colpito alla testa da una bottigliata.

  • ...

Scontri tra i tifosi russi del Cska di Mosca e la polizia allo stadio Olimpico durante la partita di Champions league contro la Roma.

Un tifoso russo è stato accoltellato fuori dallo stadio Olimpico durante i tafferugli tra tifosi romanisti e russi, prima dell'inizio di Roma-Cska Mosca (5-1) di Champions league.
Secondo quanto si è appreso, è stato soccorso dal 118 e trasportato al policlinico Gemelli.
NON RISCHIA LA VITA. È stato ferito all'addome e a un braccio, è vigile e non sarebbe in pericolo di vita.
Un altro supporter russo è rimasto ferito alla testa, forse da una bottigliata.
I due sono stati soccorsi nei pressi di Ponte Duca d'Aosta.
FUMOGENI E TENSIONE. Dentro lo stadio la situazione non è migliorata: i circa 1.000 tifosi russi intorno alla mezz'ora del secondo tempo hanno lanciato fumogeni verso i sostenitori giallorossi.
Sono intervenuti prima gli steward dell'impianto, poi è entrato sugli spalti un cordone di forze dell'ordine in tenuta antisommossa.
La partita si è fermata circa un minuto per il fumo in campo, mentre la situazione tornava sotto controllo.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso