Militari Crimea 140422193230
TENSIONE 18 Settembre Set 2014 1303 18 settembre 2014

Ucraina, 4 mila soldati russi al confine

Dislocati in gruppi tattici. Droni di Mosca nei cieli. Mogherini: «Putin ritiri le truppe».

  • ...

Militari russi in Crimea.

Si alza la tensione tra Ucraina e Russia. Mosca, secondo quanto ha affermato il portavoce militare ucraino Andrii Lisenko ha ammassato circa 4 mila soldati di stanza nella Crimea del nord al confine amministrativo con l'Ucraina. Un atto di forza che arriva dopo le indiscrezioni della Suddeutsche Zeitung, secondo cui Putin avrebbe detto di poter conquistare Polonia, Romania e i Paesi Baltici in due giorni.
«Secondo le nostre informazioni operative, praticamente tutti i reparti operativi russi dislocati nella parte settentrionale della Crimea occupata, circa 4.000 uomini, sono stati ammassati al confine amministrativo con l'Ucraina, con tutti i loro mezzi e le loro munizioni», ha dichiarato.
«Si sono sistemati in piccoli gruppi tattici, dal Golfo di Karkinitski alla punta di Arabatski», ha aggiunto, sostenendo inoltre che Mosca usa i droni per la ricognizione aerea nell'Ucraina sud-orientale.
MOGHERINI: «RITIRARE I MILITARI». Il ministro della Difesa di Mosca Serghiei Shoigu aveva già preannunciato la necessità di dispiegare in Crimea un numero «adeguato» di truppe a causa dell'aggravarsi della situazione in Ucraina e dell'aumentata presenza militare straniera alla frontiera.
Il ministro degli Esteri Federica Mogherini, assieme al cancelliere austriaco Werner Faymann ha detto che Putin «deve dare seguito in modo immediato e concreto agli impegni assunti a Minsk e ritirare i militari russi dall'est dell'Ucraina».

Correlati

Potresti esserti perso