Ambulanza 130622111428
TRAGEDIA 22 Settembre Set 2014 1723 22 settembre 2014

Lecce, litiga con il fidanzato e si impicca: «Mi avrai sulla coscienza»

Il corpo della 22enne suicida è stato ritrovato dal suo ragazzo.

  • ...

Un'ambulanza.

Si è tolta la vita a 22 anni impiccandosi a un albero, dopo aver litigato con il fidanzato e aver pronunciato al telefono la frase: «Mi avrai sulla coscienza».
È accaduto a Nociglia, nel Salento, dove una ragazza del posto si è uccisa utilizzando la tracolla della borsetta come cappio, in una zona di campagna del territorio di San Cassiano alla periferia del paese.
L'ALLARME DATO DAI GENITORI. A dare l'allarme ai carabinieri sono stati i genitori della giovane, preoccupati per non averla vista rientrare a casa la sera del 21 settembre.
Secondo quanto riferito agli investigatori, la figlia sarebbe uscita da casa in evidente stato di alterazione emotiva, dopo una turbolenta telefonata col fidanzato.
Il ragazzo, residente in un altro comune del Sud Salento, si era messo alla sua ricerca insieme con un gruppo di amici dopo aver tentato, inutilmente, di raggiungerla al cellulare.
È stato proprio il giovane a trovare il corpo senza vita della 22enne riverso per terra accanto a un albero, con un segno intorno al collo, e accanto la borsetta.
INUTILE L'INTERVENTO DEL 118. Sono stati chiamati i sanitari del 118 ma, una volta giunti sul posto, questi ultimi non hanno potuto far altro che constatare il decesso della ragazza e avvisare i carabinieri.
Sul posto è intervenuto anche il medico legale Alberto Tortorella.
Il magistrato inquirente Maria Vallefuoco ha disposto l'autopsia per accertare con esattezza le cause della morte.

Correlati

Potresti esserti perso