Barack Obama 140920123302
DISCORSO 23 Settembre Set 2014 1627 23 settembre 2014

Isis, Obama: «Non è solo la guerra degli Usa»

Il presidente americano: «Sventato un complotto di al Qaeda in Siria».

  • ...

Il presidente Usa, Barack Obama.

Quella contro l'Isis «non è una guerra che riguarda solo l'America». Barack Obama è tornato a ribadire il pericolo internazionale rappresentato dai jihadisti commentando l'inizio dei raid in Siria condotti assieme ad alcuni Paesi arabi.
«Abbiamo sventato un complotto di al Qaeda in Siria contro gli Stati Uniti e i nostri alleati», ha aggiunto il presidente americano.
«APPOGGIO BIPARTISAN». «Il nostro piano ha l'appoggio della maggioranza bipartisan al Congresso», ha detto Obama spiegando che le forze Usa hanno condotto azioni in Siria e Iraq per mettere in chiaro che «non tollereremo che ci siano rifugi per i terroristi che minacciano la nostra gente. Gli attacchi aerei Usa in Siria sono stati condotti per eliminare le potenziali minacce terroristiche e non esiteremo a farlo ancora in futuro». Per quanto è previsto che durino ancora «non è possibile saperlo», ha scritto il presidente in una lettera al Congresso.
«AVANTI CON LA COALIZIONE». In ogni caso, l'intenzione della Casa Bianca è quella di proseguire sulla strada dell'internazionalizzazione dell'intervento: «Continueremo a costruire una coalizione per uno sforzo globale nella lotta allo stato islamico».
Il presidente Usa era in partenza per New York per l'Assemblea generale dell'Onu durante la quale è previsto un incontro a margine con il presidente iraniano Hassan Rohani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati