Autocrazia 130814171201
FALSO ALLARME 25 Settembre Set 2014 1252 25 settembre 2014

Isis, la polvere bianca per il presidente ceco Zeman non è pericolosa

Un'altra busta con materiale sospetto è giunta all'Ufficio del governo a Praga.

  • ...

Milos Zeman, il presidente ceco.

Non era pericolosa la polvere bianca contenuta nella lettera minatoria recapitata il 24 settembre al presidente ceco Milos Zeman, a nome dell'Isis.
«NON È ANTRACE». Alla tv Ct24 il ministro dell'Interno Milan Chovanec ha confermato: «Secondo le prime analisi, la polvere non era pericolosa, si può escludere che si tratti dell'antrace». Sono stati predisposti nuovi esami sul materiale ritrovato.
Una busta analoga è giunta il 25 settembre anche all'Ufficio del governo a Praga.
«LO STESSO MITTENTE». Per gli inquirenti è stata spedita dalla stessa persona.«Il mittente delle due missive è una sola persona, ed è stata inviata dallo stesso posto nella Repubblica ceca» ha aggiunto Chovanec.
Anche la seconda lettera è nelle mani della polizia e deve essere sottoposta alle analisi.
Il presidente Zeman ha ironizzato: «In ogni società e perfino in ogni città vivono parecchi sciocchi e io penso che l'autore di questa lettera sia uno di questi. Anche se non sono uno psichiatra, stando allo stile della lettera oserei dire che la polvere è o farina, o zucchero nel peggior dei casi un detersivo».
La lettera è stata scritta a nome dello Stato islamico per protestare contro l'aiuto militare che la Repubblica ceca fornisce ai curdi iracheni nella loro lotta contro i jihadisti.
«Probabilmente si tratta di uno stupido scherzo di una persona stupida, che in ogni caso ha commesso un reato» ha concluso il ministro Chovanec.

Correlati

Potresti esserti perso