Monti Della Laga 140929112706
TRAGEDIA SFIORATA 29 Settembre Set 2014 1123 29 settembre 2014

Abruzzo, notte all'addiaccio per quattro escursionisti

Due uomini e i loro bambini si erano persi tra i Monti della Laga. Ritrovati la mattina dopo.

  • ...

Veduta della catena dei Monti della Laga.

Notte al freddo e al gelo per due bambini e i loro papà, persi tra i Monti della Laga, in Abruzzo. I due uomini, assieme ai figli, di nove e sette anni, erano partiti il pomeriggio del 28 settembre da Martinsicuro (Teramo) per un'escursione sulla parte alta delle cascate della Morricana, a quota 1.400 metri di altezza, ma a causa della forte nebbia non avevano più trovato il sentiero per il ritorno.
RICOVERATI PER DEI CONTROLLI. In tarda serata le famiglie avevano dato l'allarme ed erano subito iniziate le ricerche a piedi per tutta la notte, con temperature scese fino a -2 gradi. I quattro escursionisti sono stati trovati solo la mattina seguente dal soccorso alpino con l'elicottero del 118 e sono stati trasferiti nell'ospedale dell'Aquila per controlli, nonostante siano in discrete condizioni di salute.
«I BAMBINI ERANO DISIDRATATI». «Erano accovacciati su un costone di roccia, all'uscita del bosco» ha commentato Fabio Manzocchi, il tecnico di elisoccorso alpino che ha ritrovato i due uomini e i loro bambini, un maschio e una femmina, recuperati 'in hovering' dal cielo, con l'elicottero del 118. «I bimbi erano disidratati», ha continuato il soccorritore, «Avevano finito acqua e cibo. Avevano passato la notte con solo una maglietta e la giacca a vento. Li ho presi, si sono stretti al collo e mi hanno detto 'grazie'».

Correlati

Potresti esserti perso