Isis 140826224012
ORRORE 30 Settembre Set 2014 1840 30 settembre 2014

Isis, decapitati 4 miliziani curdi in Siria: 3 sono donne

Nuove esecuzioni a Kobane. La Turchia schiera 10 mila soldati al confine.

  • ...

Combattenti dell'Isis.

I jihadisti dello Stato islamico (Isis) hanno decapitato quattro miliziani curdi, di cui tre donne, fatti prigionieri nei combattimenti vicino alla città siriana di Kobane. La notiaize è stata data dall'ong Osservatorio nazionale per i diritti umani, che ha aggiunto come le teste delle vittime siano state esposte nella città di Jarablus.
L'ong ha aggiunto che le forze jihadiste stanno continuando ad avanzare dal lato orientale verso Kobane, vicino al confine con la Turchia, e sono arrivate ormai a due o tre chilometri dalla città. Oltre 160 mila civili curdi sono fuggiti dalla città verso la Turchia dal 16 settembre scorso, quando l'Isis ha cominciato la sua offensiva. I jihadisti si sono già impadroniti di circa 70 villaggi.
TENSIONE AL CONFINE. Per questo Ankara ha deciso di schierare 10 mila soldati al confine con la Siria. La Turchia è in stato di massima allerta in vista del via libera alle azioni anti-Isis, al centro di un vertice governo-militari. I soldati turchi hanno anche dislocato almeno 34 mezzi corazzati lungo il confine.
IDENTIFICATI I RAPITORI DEL TURISTA FRANCESE DECAPITATO. Intanto, secondo quanto riferito dall'emittente radiofonica France Info, sarebbero stati identificati i rapitori di Hervé Pierre Gourdel, il turista francese preso in ostaggio dai terroristi dell'Isis e decapitato in Siria il 24 settembre.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso