Ebola Bambini 141002144149
DRAMMA 2 Ottobre Ott 2014 1435 02 ottobre 2014

Ebola, la tragedia degli orfani dell'epidemia

In Africa Occidentale migliaia di bambini hanno perso i genitori a causa del virus. Rifiutati dai parenti.

  • ...

Secondo l'Unicef, i bambini rimasti orfani a causa dell'ebola sono 3.700.

Tragedia nella tragedia in Africa Occidentale. L'epidemia di ebola, che ha ucciso finora più di 3 mila persone, numeri di gran lunga sottostimati secondo le Nazioni unite, ha lasciato orfani migliaia di bambini. Che nessuno sembra disposto ad accogliere: i parenti sono infatti terrorizzati dal contagio, e hanno iniziato a rifiutarsi di portarli nelle loro case.
UNICEF: GLI ORFANI SONO 3.700. L'Unicef ha stimato che ad aver perso uno o entrambi i genitori a causa del virus sono circa 3.700 bambini in Guinea, Liberia e Sierra Leone. I piccoli, oltre alle sofferenze dovute alla perdita, hanno subito l'abbandono e il peso dello stigma. «In alcune comunità la paura dell'ebola sta diventando più forte dei legami familiari», ha detto alla Cnn Manuel Fontaine, direttore regionale dell'Unicef. Visto il tasso di crescita dell'infezione nelle ultime settimane, l'agenzia adesso teme che il numero di orfani potrebbe raddoppiare entro la fine di ottobre.
ASSISTENZA DAI SOPRAVVISSUTI ALLA MALATTIA. Anche per questo, nei prossimi mesi, circa 2.500 sopravvissuti a ebola sono destinati a ricevere lezioni su come assistere adeguatamente i bambini in quarantena nei centri di trattamento. Chi ha contratto la malattia riuscendo a sopravvivere, infatti, ne è diventato immune, e può prestare la propria opera per soccorrere altri malati senza rischi di contagio.
NECESSARIO UN SOSTEGNO PSICOLOGICO. In Liberia, l'agenzia Onu ha sottolineato come ci sia bisogno di assicurare ai bambini non solo cure mediche adeguate, ma anche di offrire agli operatori una formazione supplementare in tema di salute mentale, per garantire ai piccoli colpiti dal virus mortale il necessario sostegno psicologico. Nella vicina Guinea, un piano di assistenza psicologica per circa 60 bambini e per le famiglie colpite dall'epidemia è già in corso.
I BAMBINI FANNO PAURA. «Purtroppo», ha proseguito Fontaine, a causa di ebola in Africa Occidentale confortare un bambino che ha perso i genitori si sta trasformando in una «potenziale condanna a morte. La stragrande maggioranza dei bambini malati di ebola non hanno cure adeguate. Abbiamo bisogno di più coraggio, più creatività e molte, molte più risorse». L'Unicef ha fatto sapere di aver ricevuto finora solo il 25% dei 200 milioni dollari considerati necessari per fronteggiare l'emergenza.
CINQUE NUOVI CASI OGNI ORA. In Sierra Leone circa 765 nuovi casi sono stati segnalati la scorsa settimana: un tasso pari a cinque ogni ora, secondo Save the Children. Il gruppo ha anche detto che ci sono solo 327 posti letto in tutto il Paese disponibili per chi si ammala di ebola, e che «un numero imprecisato di bambini sta morendo senza assistenza in casa o per le strade».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso