No Tav 141007172943
PROCESSO 7 Ottobre Ott 2014 1727 07 ottobre 2014

No Tav, chieste 53 condanne per 190 anni

Scontri del 2011 in Val di Susa, per la procura di Torino fu un'azione violenta.

  • ...

Gli scontri tra No Tav e forze dell'ordine il 3 luglio 2011 in Val di Susa.

La procura di Torino ha terminato la requisitoria al maxi processo ai No Tav: chieste 53 condanne per un totale di oltre 190 anni di carcere.
La causa riguarda gli scontri del 2011 in Val di Susa.
I pm Nicoletta Quaglino e Manuela Pedrotta, al termine di sette ore di requisitoria, hanno proposto condanne che variano dai 6 mesi ai 6 anni di reclusione.
Per la maggior parte dei 53 imputati la richiesta supera comunque i 3 anni.
«ORGANIZZAZIONE MILITARE». Al vaglio dei giudici ci sono gli scontri avvenuti il 27 giugno del 2011, quando le forze dell'ordine sgomberarono il grande presidio No Tav alla Maddalena di Chiomonte (dove ora sorge il cantiere del tunnel preliminare della Torino-Lione), e del 3 luglio successivo, quando, durante una manifestazione, gli attivisti attaccarono l'area con quella che la procura ha definito «un'azione violenta», portata avanti con una «organizzazione che non è esagerato definire militare».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso