Ashraf Ghani Afghanistan 140921160519
ESECUZIONE 8 Ottobre Ott 2014 1311 08 ottobre 2014

Afghanistan, cinque uomini impiccati per stupro

Condannati per aver violentato alcune donne nel corso di una rapina.

  • ...

Ashraf Ghani nuovo presidente dell'Afghanistan.

Cinque afgani, condannati a morte per aver violentato alcune donne nel corso di una rapina, sono stati impiccati l'8 ottobre a Kabul. Lo ha confermato il vice procuratore generale afghano E. Nazary.
Prima di loro era stato impiccato anche un criminale di stampo mafioso, Habib Istalif.
BANDA DI 10 UOMINI. L'esecuzione è avvenuta all'inizio del pomeriggio nella prigione di Pul-e-Charki della capitale afgana. I cinque facevano parte di una banda di 10 uomini che alla fine di agosto avevano attaccato a mano armata due auto nel quartiere di Paghman a Kabul, rubando oggetti preziosi e denaro in possesso dei passeggeri e poi portando via con loro quattro donne che avevano ripetutamente violentato.
TEMPI BREVISSIMI. Sotto la pressione e lo sdegno dell'opinione pubblica gli autori dell'assalto sono stati condannati in tempi brevissimi in primo grado alla pena capitale per furto a mano armata e, curiosamente, adulterio (e non violenza carnale). Una sentenza poi confermata dalla Corte d'appello di Kabul.
Pur condannando senza mezzi termini il reato commesso, le organizzazioni umanitarie (Human rights watch e Amnesty international), l'Alto commissariato dell'Onu per i diritti dell'Uomo e l'ambasciatore dell'Unione europea (Ue) a Kabul, Franz-Michael Mellbin, si sono detti contrari all'esecuzione della pena capitale, rivolgendosi al nuovo presidente Ashraf Ghani che però non è intervenuto.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso