Avastin Roche Novartis 140307114522
DENUNCIA 8 Ottobre Ott 2014 2107 08 ottobre 2014

Avastin, Federanziani chiede stop alle cure per patologie agli occhi

Nella richieste segnalate le numerose reazioni avverse dichiarate dai pazienti.

  • ...

Il farmaco Avastin di Roche.

L'immediata sospensione dell'utilizzo del farmaco Avastin in campo oftalmologico: è quanto ha chiesto Federanziani, la Federazione delle associazioni della terza età, all'Aifa, l'Agenzia italiana del farmaco, Una richiesta drastica che, si legge in una nota della stessa Federanziani, fa seguito ai risultati delle numerose chiamate giunte al numero verde istituito poco prima dell'estate dall'advisory board costituito dalla federazione con Fimmg (Federazione dei medici di medicina generale), Federfarma, rappresentanti del ministero della Salute e le società scientifiche di oftalmologia.
QUESTIONARIO AI PAZIENTI. Obiettivo la somministrazione di un questionario ai pazienti affetti da maculopatia, patologia per cui Avastin - finito nel mirino per un cartello di Roche e Novartis che riguardava anche il farmaco Lucentis - era stato inserito all'inizio dell'estate tra i farmaci a carico del Ssn, per lo più anziani. In soli 40 giorni, ha precisato la nota, sono arrivate oltre 245 chiamate con il 46% di questionari completi. Sul totale dei rispondenti si è riscontrato che ben il 17,8% ha dichiarato di aver avuto reazioni avverse, tra cui gravissime emorragie per il 25%, perdita della vista per il 15% e infine reazioni avverse non gravi di cui rossore, bruciore e fastidio sino al 60% dei casi.
COMMISSIONE TECNICO-SCIENTIFICA. Di fronte a questi dati allarmanti, gravi, FederAnziani ha chiesto a gran voce ai vertici di Aifa di convocare immediatamente una commissione tecnico scientifica (Cts) straordinaria, al fine di sospendere immediatamente in via precauzionale l'uso in ogni forma, composizione e mezzo del farmaco Avastin in campo oftalmologico e di inviare gli ispettori dell'Aifa e i carabinieri dei Nas in tutti gli ospedali, per controllare se le reazioni avverse, che verranno inviate in data odierna all'Aifa, erano state segnalate.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso