Madrid Ebola 141006200833
ALLARME 8 Ottobre Ott 2014 1547 08 ottobre 2014

Ebola, Spagna: guanto fatale all'infermiera

La donna colpita dal virus rivela: «Forse ho sbagliato a togliermi la tuta».

  • ...

Medici e infermieri indossano le tute di sicurezza all'ospedale La Paz-Carlos III di Madrid per curare il medico Manuel Garcia Viejo, morto il 26 settembre.

Teresa Romero, l'infermiera spagnola prima contagiata in Europa dal virus Ebola, ha spiegato in una dichiarazione telefonica a El Pais che il suo errore è stato «nel momento in cui mi sono tolta la tuta» di bio-sicurezza, «lo vedo come il passaggio più critico» nel quale può esserci stato il contagio.
GUANTO SFREGATO SUL VISO. La donna ha riconosciuto di essersi potuta contagiare sfregandosi il viso con un guanto nel momento in cui si sfilava la tuta isolante. Ha poi avuto due contatti con il missionario ammalato che stava curando: uno per cambiargli il pannolone e il secondo quando era già deceduto, pulendo la stanza.
APERTA UN'INCHIESTA. La procura di Madrid ha aperto un'inchiesta per accertare eventuali responsabilità penali nel caso dell'infermiera contagiata dopo aver assistito i missionari Miguel Pajares e Manuel Garcia Viejo, rimpatriati dalla Sierra Leone e deceduti all'ospedale Carlo III-La Paz, il 12 agosto e il 26 settembre.
CINQUE CASI SOSPETTI. Romero, la prima contagiata dal virus fuori dall'Africa, è ricoverata in isolamento nello stesso ospedale, dove restano sotto osservazione altri cinque casi di sospetto Ebola, fra i quali il marito dell'infermiera, quattro ausiliarie sanitarie e un ingegnere proveniente dalla Nigeria.
Inoltre il cane dell'infermiera contagiata (di nome Excalibur) è stato abbattuto per ordine giudiziario e ciò ha scatenato una mobilitazione popolare.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso