ATTACCO 8 Ottobre Ott 2014 1053 08 ottobre 2014

Landini: «Siamo pronti a occupare le fabbriche»

Corteo contro il vertice Ue sul lavoro. «No ai licenziamenti più facili».

  • ...

Maurizio Landini dichiara guerra a Matteo Renzi. Alla partenza del corteo contro il vertice Ue sul lavoro a Milano, il leader della Fiom ha dichiarato: «Siamo pronti ad occupare le fabbriche». Alla manifestazione partecipano sigle sindacali, lavoratori e centri sociali.
«CI CHIEDONO DI ABBASSARE I SALARI». «La precarietà non si combatte rendendo più facile il licenziamento ma con il tempo indeterminato e garantendo i diritti a tutti», ha aggiunto Landini. «Siamo pronti ad occupare le fabbriche perchè ci chiedono di abbassare i salari. Se Renzi pensa di fare il figo dandoci 80 euro e se pensa che noi siamo i coglioni che accettano di firmare la riduzione, si sbaglia di grosso».
AI MINISTRI UE: «FOLLE CONTINUARE COSÌ». Quindi un appello alle istituzioni continentali: «Ai ministri dell'Ue riuniti oggi dico che è folle continuare ancora in questa direzione. Dico cambiate le politiche del lavoro perché ci sono 25 milioni di disoccupati. Se Renzi vuole davvero fare i conti con l'Europa non si limiti all'articolo 18 e ad avere lo 0,1% in più dall'Europa».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso