Polizia 140503144149
CRONACA 9 Ottobre Ott 2014 0632 09 ottobre 2014

Verona, stupra 15enne in centro: arrestato

Un cingalese senza fissa dimora è stato fermato a Lucca dopo le indagini della polizia.

  • ...

Un'auto della polizia.

La squadra Mobile di Verona ha arrestato un cingalese per violenza sessuale su una 15enne, costretta a subire abusi dopo essere stata sequestrata in pieno centro città. Il fatto era accaduto lo scorso maggio. La ragazzina stava rincasando quando è stata avvicinata dall' uomo che le ha chiesto un'informazione stradale, poi, all'improvviso, l'ha presa sottobraccio e trascinata, tappandole la bocca, in un cantiere edile. Qui, minacciandola di morte, l'ha costretta a subire violenza sessuale. Non è stato facile per la squadra mobile scaligera identificare l'aggressore, nonostante le precise indicazioni della vittima che si era presentata in Questura accompagnata dai genitori.
BLITZ A LUCCA. La polizia, sulla base delle informazioni in suo possesso e anche attraverso la visione delle telecamere e l'analisi del traffico telefonico della zona in cui c'era stata la violenza sessuale, è riuscita a dare un nome all'aggressore. L'uomo, residente in provincia di Reggio Emilia, ma di fatto senza dimora, aveva lasciato Verona spostandosi tra varie città italiane. La polizia scaligera è riuscita infine a rintracciare il cingalese in una casa a Lucca dove, con il supporto della squadra Mobile della città toscana, ha fatto irruzione, arrestandolo.

Correlati

Potresti esserti perso