Polizia Pennsylvania 141015004231
DELITTO 15 Ottobre Ott 2014 0043 15 ottobre 2014

Usa, bimbo di 10 anni uccide 90enne

Pennsylvania, il baby killer ha spiegato: «Mi aveva fatto perdere la pazienza».

  • ...

Auto della polizia della Pennsylvania.

Gli aveva fatto «perdere la pazienza» e così l'ha uccisa. Il killer è un bambino di 10 anni, arrestato con l'accusa di omicidio nei confronti di una donna di 90 anni, Helen Novak. È successo sabato 12 ottobre in Pennsylvania, ma la notizia è stata resa nota solo tre giorni dopo.
IN VISITA DAL NONNO. In base a quanto hanno riferito le autorità, il bimbo stava visitando il nonno, Anthony Virbitsky, che faceva da badante all'anziana. Il nipote è entrato nella sua camera mentre la donna era seduta sul letto. Gli ha urlato di uscire e lui, preso dalla rabbia, ha lasciato la stanza solo per ritornare poco dopo con un bastone che ha usato per premerlo contro la gola e colpirla allo stomaco per almeno cinque secondi.
Il bimbo poi è andato dal nonno dicendogli che l'anziana perdeva sangue dal naso, ma che lui non c'entrava nulla.
Virbitsky ha controllato la donna che «respirava pesantemente e sembrava spaventata, ma non sanguinava»; l'anziana però si è rifiutata di andare in ospedale.
MORTA POCO DOPO. L'uomo è poi andato in camera sua per controllarla di nuovo, accorgendosi che non respirava. Ha quindi chiesto al nipote se le avesse fatto del male. «A quel punto il bambino ha confessato di averla colpita con il bastone», ha detto l'ufficio del procuratore della contea di Wayne, Janine Edwards. La polizia è arrivata in casa della donna e l'ha trovata morta.
Ore dopo, la madre del bambino, Martha Virbitsky, lo ha portato alla stazione di polizia di Honesdale dove il bambino ha confessato tutto agli inquirenti, secondo quanto si legge nel rapporto delle autorità. «Ho ucciso quella signora», ha detto il bambino aggiungendo che «voleva solo farle del male».
UCCISA DA UN TRAUMA AL COLLO. L'autopsia ha rivelato che l'anziana è deceduta per un trauma subito al collo. Il bimbo è stato incriminato per omicidio e deve essere processato in un tribunale ordinario. Ma il suo avvocato, Bernard Brown, può chiedere che sia giudicato da un tribunale minorile. «Le prove mostrano che il bambino soffre di problemi mentali», ha detto Brown. La prossima udienza è stata fissata al 22 ottobre.

Correlati

Potresti esserti perso