Ebola 141003073143
EPIDEMIA 15 Ottobre Ott 2014 0833 15 ottobre 2014

Ebola, i vaccini più importanti

Sperimentazioni in corso in diversi Paesi. Ma finora non esiste una cura al virus.

  • ...

Equipe anti-ebola in azione.

Quasi 9 mila persone contagiate, oltre 4 mila morti. L'epidemia di Ebola continua a mietere vittime, non solo in Africa, ma attualmente non esistono ancora vaccini o terapie in grado di fermare il virus.
Finora le speranze di arginare l'epidemia sono tutte riposte in cure e vaccini sperimentali che, prima dell'inizio dell'emergenza, erano stati messi da parte per mancanza di fondi.
Come si legge su La Stampa, si tratta di terapie sintomatiche e palliative, che prevedono l'uso di paracetamolo e soluzioni reidratanti. A queste si aggiunge la somministrazione di antibiotici per prevenire infezioni cosiddette opportunistiche, come la polmonite e la setticemia.
IL SIERO ZMAPP NEGLI USA. Il vaccino più 'promettente' al momento è l'americano Zmapp, già somministrato a due missionari rimpatriati che stanno migliorando e a quello spagnolo che invece è morto a Madrid.
Poi c'è il Tkm-Ebola, un medicinale che però non è mai stato testato sugli umani.
TEST IN CINA E IN ITALIA. Una casa farmaceutica cinese ha inoltre sperimentato con successo il Jk-05 sui topolini. In Italia, negli stabilimenti di Okairos/Advent presso l'Irbm Science Park di Pomezia (Roma), viene prodotto un siero in fase di sperimentazione.
RICERCA ANCHE IN CANADA, RUSSIA E GRAN BRETAGNA. Altri vaccini e test sono presenti in Canada, Russia e Gran Bretagna. Ottawa ha messo a disposizione 20 fiale di un siero che verrà sperimentato sui primi esseri umani in Maryland, negli Stati Uniti.
Il ministro della Salute russo ha invece annunciato che tre vaccini sono quasi pronti per essere utilizzati, mentre negli Usa la Johnson&Johnson ha previsto per il 2015 i test sull'uomo di un nuovo farmaco apposito.
Ma ogni giorno che passa l'epidemia avanza e c'è sempre meno tempo per evitare che l'Ebola diventi un'altra Aids. O anche peggio.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso