Ucraina 141015104235
CRISI 15 Ottobre Ott 2014 1040 15 ottobre 2014

Ucraina, Poroshenko-Putin: telefonata prima del vertice Asem

Prove di intesa tra Kiev e Mosca. Ma a Donetsk il conflitto prosegue: due civili morti e sei feriti.

  • ...

Tensioni in Ucraina tra governativi e filorussi.

Kiev chiama Mosca per risolvere la crisi in Ucraina. In attesa dell'incontro al vertice Asem di Milano tra il presidente ucraino Petro Poroshenko e l'omologo russo Vladimir Putin, i due capi di Stato hanno avuto una conversazione telefonica sul conflitto in atto nel Sud Est dell'Ucraina.
A farlo sapere è stata la presidenza russa in una nota pubblicata nella tarda serata di martedì 14 ottobre, precisando che la telefonata è avvenuta su iniziativa di Kiev.
ALTRI MORTI A DONETSK. Intanto, però, la guerra in Ucraina prosegue. Due civili sono stati uccisi e altri sei sono rimasti feriti dai bombardamenti che si sono abbattuti nelle ultime 24 ore sui centri abitati nel Sud Est del Paese.
A denunciare i nuovi scontri è stata una fonte del ministero dell'Interno dell'autoproclamata repubblica di Donetsk citata dall'agenzia Interfax precisando che una persona è deceduta a Donetsk e l'altra a Makiivka.
Secondo la stessa fonte, un miliziano separatista è morto nei combattimenti nella zona dell'aeroporto di Donetsk.
GUERRA NELL'EST. Nell'Ucraina orientale i miliziani separatisti hanno poi attaccato le postazioni delle forze armate di Kiev, nonostante la fragile e più volte violata tregua siglata il 5 settembre.
A rivelare le mosse dei filorussi è stato l'ufficio stampa della «operazione antiterrorismo» delle truppe ucraine, precisando che i soldati di Kiev hanno respinto un attacco dei ribelli nella zona dell'aeroporto di Donetsk e denunciando che i separatisti hanno lanciato tre volte missili Grad contro i militari ucraini a Debaltseve.

Correlati

Potresti esserti perso