101018111300
CRONACA 16 Ottobre Ott 2014 2300 16 ottobre 2014

Professore rimprovera alunna per il cellulare: il padre lo aggredisce

Nel Catanese insegnante preso a pugni per il richiamo a non usare il telefonino.

  • ...

Un'auto dei carabinieri.

Un insegnante di educazione fisica di una scuola media di Acicatena, nel Catanese, è stato picchiato dal padre di una sua alunna perché 'colpevole' di avere rimproverato la figlia per l'uso del cellulare in palestra. L'aggressione è avvenuta a fine lezione all'interno dell'istituto. L'insegnante, colpito con calci e pugni, è stato condotto nel pronto soccorso dell'ospedale di Acireale per essere medicato.
Sull'episodio è stata aperta un'indagine dei carabinieri.
IL PADRE DELL'ALUNNA GIÀ DENUNCIATO IN PASSATO. Secondo quanto si è appreso da fonti investigative, l'insegnante avrebbe invitato l'alunna a spegnere il cellulare, ma lei avrebbe continuato a parlare col fidanzato. Per convincere il professore a smettere con la sua 'richiesta' la ragazza gli avrebbe passato il fidanzato al telefonino che avrebbe minacciato di ritorsioni l'insegnante. A fine lezione a scuola si è presentato il padre della studentessa, un uomo in passato denunciato per reati contro il patrimonio e la persona, che ha colpito con calci e pugni l'insegnante.

Correlati

Potresti esserti perso