Ucraina 140821154930
BILATERALE 17 Ottobre Ott 2014 1831 17 ottobre 2014

Ucraina-Russia, Poroshenko: «Nessun risultato concreto sul gas»

Trattativa con Putin, che dice: «Parziale ripresa delle forniture».

  • ...

Petro Poroshenko, presidente dell'Ucraina.

Il presidente Ucraino Petro Poroshenko non è parso soddisfatto al termine dell'incontro bilaterale con Vladimir Putin durato poco meno di un'ora a Milano. «Non abbiamo raggiunto alcun risultato concreto sul gas», ha detto, spiegando che c'è fiducia «sulla possibilità di trovare una soluzione entro il meeting a Bruxelles del 21 ottobre con i rappresentanti della Commissione europea».
Putin ha invece parlato di un'intesa «per la parziale ripresa delle forniture di gas», almeno per l'inverno, ma ha aggiunto che «l'Europa dovrebbe aiutare l'Ucraina a pagare le forniture di gas della Russia».
FERMI AGLI ACCORDI DI MINSK. Secondo Poroshenko, tra Ucraina e Russia i negoziati sono rimasti a quanto già concordato negli accordi di Minsk del 5 e 19 settembre. «Il problema principale è l'implementazione» di quelle intese. Nel processo di pace confermiamo che il protocollo di Minsk del 5 settembre e il memorandum del 19 settembre sono i documenti chiave. L'elemento centrale di questo è il cessate il fuoco».
MONITORAGGIO DEL CESSATE IL FUOCO. Il presidente ucraino ha ricordato che serviranno «la gestione, il monitoraggio e la verifica del cessate il fuoco con il controllo dell'Osce». Ci sarà in una prima fase, ha spiegato, un utilizzo crescente di droni tedeschi e francesi. «Nella seconda fase sotto monitoraggio Osce potranno venire utilizzati altri equipaggiamenti come video-camere, sistemi satellitari e radar che possono definire esattamente chi compia delle violazioni». Poroshenko ha infine segnalato che con Putin sono stati concordati «diversi punti di valico tra i confini».

Correlati

Potresti esserti perso