Castel Volturno 141018174149
INIZIATIVA 18 Ottobre Ott 2014 1700 18 ottobre 2014

Migranti, Castel Volturno: corteo contro la Lega

Un migliaio in pizza per 'Stop razzismo'. Risposta alla manifestazione di Milano.

  • ...

Mentre a Milano scendevano in piazza militanti e simpatizzanti della Lega Nord nel corteo di protesta contro l'immigrazione Stop Invasione, a Castel Volturno un gruppo di un migliaio di migranti ha dato vita alla contro manifestazione Stop al razzismo.
Lungo un percorso di dieci chilometri lungo la Domiziana sono sfilati un migliaio di migranti con cartelloni eloquenti: 'Stop Salvini', 'Stop ignoranza', 'Stop pregiudizi'. La manifestazione è stata promossa dal Movimento migranti e rifugiati di Caserta per chiedere una modifica della normativa sull'immigrazione a partire dalla cancellazione della Bossi-Fini.
GLI ORGANIZZATORI: «SUI MIGRANTI SALVINI DICE IL FALSO». «Salvini dà false informazioni e falsi numeri sugli immigrati. La verità è che la Lega a Milano manifesta contro i poveri, qui a Castel Volturno stiamo marciando contro la povertà che riguarda sia gli stranieri che gli italiani», ha affermato Mimma D'Amico, responsabile del Centro sociale ex Canapificio promotore dell'iniziativa. «Salvini - prosegue la D'Amico - dice che su 40754 richieste di asilo presentate negli ultimi 14 mesi solo 4288, ovvero il 10%, sono state accettate mentre la restante parte dei migranti richiedenti è ora clandestina. Ma dice il falso. Infatti gli altri quasi 38mila migranti non sono tutti clandestini ma hanno ricevuto altre forme di riconoscimento internazionale».
IL SINDACO DEL PD: «SÌ AI DIRITTI MA QUI CLIMA TESO». Al corteo ha preso parte anche il sindaco di Castel Volturno, Dimitri Russo del Pd. «Sono qui perché condivido la richiesta di diritti da parte degli immigrati ma forse sarebbe stato più opportuno fare altrove la manifestazione visto il clima politico piuttosto teso a livello locale», ha dichiarato Russo.

Correlati

Potresti esserti perso