VATICANO 19 Ottobre Ott 2014 1016 19 ottobre 2014

Paolo VI, la beatificazione di Giovanni Battista Montini

Migliaia di persone in Piazza San Pietro per la beatificazione di Paolo VI.

  • ...

In una piazza San Pietro piena di fedeli, giunti a decine di migliaia a Roma domenica 19 ottobre per assistere alla messa di chiusura del Sinodo dei vescovi sulla famiglia, Papa Francesco ha proclamato beato Paolo VI. La formula è stata pronunciata poco prima delle ore 11 e la festa è stata fissata per il 26 settembre di ogni anno, data di nascita di Giovanni Battista Montini.
«NON AVERE PAURA DELLE NOVITÀ». Nel corso dell'omelia Bergoglio è tornato sui temi discussi al Sinodo, dalle coppie gay ai sacramenti per i divorziati, spiegando che non bisogna avere paura «delle novità, delle sorprese di Dio», e che bisogna riconoscere «di fronte a qualunque tipo di potere che Dio solo è il signore dell'uomo, e non c'è alcun altro». I lavori del Sinodo sono stati definiti «una grande esperienza, nella quale abbiamo vissuto la sinodalità e la collegialità, e abbiamo sentito la forza dello Spirito Santo che guida e rinnova sempre la Chiesa. Abbiamo seminato e continueremo a seminare con pazienza e perseveranza, nella certezza che è il Signore a far crescere quanto abbiamo seminato».
IL GRAZIE A PAPA MONTINI. «La grandezza del Beato Paolo VI risplende nella sua umiltà. Mentre si profilava una società secolarizzata e ostile, ha saputo condurre con saggezza lungimirante, e talvolta in solitudine, il timone della barca di Pietro. Nei confronti di questo grande papa, di questo coraggioso cristiano, di questo instancabile apostolo, davanti a Dio oggi non possiamo che dire una parola tanto semplice quanto sincera e importante: grazie!», ha detto il pontefice, e le sue con parole sono state accolte da un lungo applauso.
MIGLIAIA DI FEDELI IN PIAZZA. Circa 3 mila persone sono arrivate dalle diocesi di Milano, di cui Giovanni Battista Montini fu arcivescovo, mentre più di 5 mila sono giunte da Brescia, la provincia del suo paese natale Concesio.
BERGOGLIO IN PROCESSIONE CON RATZINGER. Alla liturgia, nella prima fila a fianco dei cardinali, è stato presente anche il Papa emerito Benedetto XVI, che Bergoglio è andato subito a salutare con una calorosa stretta di entrambe le mani. Fu proprio Paolo VI, nel 1977, a nominare Joseph Ratzinger arcivescovo di Monaco e Frisinga e a crearlo cardinale. Presenti in Piazza San Pietro anche gli altri due cardinali ancora viventi nominati da Paolo VI: il brasiliano Paulo Evaristo Arns e l'americano William Wakefield Baum.

Correlati

Potresti esserti perso