Gasparri 141010150511
SOCIAL NETWORK 20 Ottobre Ott 2014 1356 20 ottobre 2014

Maurizio Gasparri, lite su Twitter con la fan di Fedez: «Mettiti a dieta»

Il vice presidente del Senato prima attacca Fedez. Poi dà della cicciona a una sua fan.

  • ...

Questa volta Maurizio Gasparri, vice presidente del Senato, se l'è presa con una fan di Fedez, il cantante da giorni al centro delle polemiche politiche.
Prima per aver scritto l’inno del Movimento 5 stelle, poi per essersi schierato contro la manifestazione anti-immigrati organizzata da Matteo Salvini e dalla Lega Nord a Milano. Fedez si è fatto un selfie con un cartello con su scritto «#Stopinvasione della Lega NORD!».
«QUESTO COSO DIPINTO». Gasparri ha subito attaccato: «Cioè questo coso dipinto ha avuto qualcosa da ridire?», «Indubbiamente quel #cosodipinto ispira pena, si fa orrore e si nasconde a se stesso». E poi: «Uno che tratta così il suo corpo chissà come ha trattato il cervello, credo sia già una gioia non essere ridotti come lui». Infine un retweet: «Maurizio non abbassarti al livello di Fedez, è gente frustrata, molto probabilmente anche il loro cervello è tatuato..».

Ecco però arrivare in soccorso del cantante una ragazza, una sua fan, @mariapiatag.

Contro di lei, quello che è stato definito il 'bullismo' del vicepresidente del Senato.

Subito dopo, la risposta dello stesso Fedez.

«MANIA DI ONNIPOTENZA». Il cantante ha attaccato: «Sicuramente i problemi della Nazione in questo momento sono altri. Sicuramente Gasparri non verrà punito in nessun modo per questa oscena esibizione di arroganza. Ma sono piccoli episodi come questi a essere rivelatori della superbia senza fine e dell'animo ghiacciato con cui molti uomini di potere pensano ai cittadini. Sono piccoli episodi come questi che illuminano a giorno la mania di onnipotenza, l'ego debordante e la mancanza totale di senso di colpa che affligge taluni tristi personaggi».
«SE LEI DENUNCIA, PAGO IO». Quindi la proposta: «Io da solo non posso fare molto. Ma voglio fare l'unica cosa concreta che mi sembra possibile: se la ragazza insultata dal vice presidente del Senato, decidesse di rivalersi tramite vie legali, io sarò felice di sostenere il costo dell'azione. Non per dispetto. Non per vendetta. Per ottimismo. Perché non ce la faccio più a leggere quotidianamente di queste persone».
IL SENATORE: «QUERELO IO». Ma Gasparri non sembra intenzionato a mollare. Anzi: «La fan di Fedez su Twitter? Quando mi si insulta io rispondo. Lei mi ha insultato e io le ho risposto».
Il senatore a Un Giorno da Pecora, su Rai Radio2, ha tirato dritto: «Io non chiedo scusa, chieda scusa lei, visto che mi ha offeso. Vuol dire che il mio avvocato vorrà denunciare i genitori di questa ragazza, se lei è minorenne. C'è un insulto nei miei confronti, mi è stato detto 'sporco' e cose di questo tipo. Quindi sconsiglierei di querelarmi. E anzi, a questo punto la querela la farò prima io».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso