Genova Incendio Ospedale 140412095117
MISTERO 20 Ottobre Ott 2014 1917 20 ottobre 2014

Messina, incendi inspiegabili: c'è un indagato

Perquisite 11 abitazioni a Canneto di Caronia: avviso di garanzia al presunto piromane.

  • ...

Un vigile del fuoco in azione.

I carabinieri hanno perquisito 11 abitazioni e alcuni veicoli di residenti nella frazione di Canneto di Caronia (Messina), interessata da incendi inspiegabili a cominciare dal 2004. Notificata anche un'informazione di garanzia a una persona per incendio e danneggiamento, per alcuni episodi che si sono verificati tra il 20 luglio e l'8 ottobre scorsi.
INDAGINE ARCHIVIATA. Dopo gli incendi del 2004, la Protezione civile istituì un gruppo per studiare gli strani fenomeni e la procura di Mistretta aprì un'indagine, poi archiviata. Quest'anno - dopo un periodo di relativa normalità - si sono verificati altri casi di combustione senza alcun apparente motivo.
SUPPELLETTILI IN FIAMME. L'indagato è un giovane di 25 anni, Giuseppe Pezzino, che secondo l'accusa avrebbe incendiato in più occasioni alcuni suppellettili di casa, nell'intento di farli rientrare tra quelli inspiegabili e ottenere un eventuale risarcimento. A casa Pezzino vi fu un rogo lo scorso 28 luglio. Il capofamiglia, Nino, che è anche presidente del comitato di cittadini che si è costituito dopo gli incendi inspiegabili, sottolineò in quell'occasione che «le fiamme sono partite a ridosso di un armadio e si sono propagate alla camera da letto; non sappiamo cosa sia accaduto». Durante le operazioni di spegnimento rimasero leggermente ustionati il proprietario dell'appartamento e il figlio. Nelle settimane successive, l'Arpa, l'Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente, installò una centralina per un primo monitoraggio nella frazione, non scoprendo nulla di rilevante.

Correlati

Potresti esserti perso