Torino Palazzo Giustizia 141020151235
ATTENTATO 20 Ottobre Ott 2014 1506 20 ottobre 2014

Terrorismo, sotto indagine tre ecologisti dell'Elf

Torino, la procura ha chiesto tre rinvii a giudizio per un tentato attacco esplosivo.

  • ...

Il palazzo di Giustizia di Torino.

La procura di Torino ha chiesto tre rinvii a giudizio ai danni di esponenti del movimento ecologista radicale Earth liberation front (Elf) accusati, fra le altre cose, di atto di terrorismo con ordigni esplosivi. Gli indagati, due bergamaschi e un italo-svizzero, avrebbero progettato un attacco al centro di ricerca sulle nanotecnologie di Ibm di Rüschlikon, vicino a Zurigo. Secondo la procura piemontese l'esplosivo acquistato dai tre soggetti per l'attentato era di provenienza italiana ed era stato trasferito dalla Valchiusella, zona tra il torinese e la Valle d'Aosta, a Bergamo; l'ipotesi è che gli ordigni fossero stati rubati in precedenza da altri soggetti rimasti sconosciuti. Oltre a quella di tentato terrorismo, l'accusa è di detenzione di materiale esplosivo e ricettazione.
LA LORO AUTO ERA PIENA DI ORDIGNI. I membri dell'Elf erano stati fermati il 15 aprile 2010 ad Albis, in Svizzera, nell'ambito di un controllo stradale. Nell'automobile erano stati rinvenuti e quindi sequestrati esplosivi e altri ordigni. Una passeggera portava su di sé due cariche, per un peso complessivo di 476 grammi: vi erano, quindi, tutti i presupposti necessari per assemblare un cosiddetto «dispositivo esplosivo e incendiario non convenzionale» in funzione di un attentato.
VOLEVANO COLPIRE UN CENTRO DI RICERCA DI ZURIGO. Nell'auto dei tre indagati erano state scoperte 31 lettere di rivendicazione in lingua tedesca, nella quale il gruppo Elf rivendicava un attentato con esplosivo contro il centro di ricerca di Ibm, in fase di costruzione. I tre, provenienti da Bergamo, erano entrati in Svizzera separatamente e l'esplosivo era stato probabilmente fatto passare illegalmente da Brissago. Avevano poi noleggiato un'auto e si erano diretti verso Zurigo per compiere l'attentato. L'Elf, movimento eco-terrorista internazionale fondato nel 1992, nel 2001 è stato definito dal Fbi «uno dei gruppi estremisti più attivi negli Stati Uniti e una minaccia terroristica».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso