Aggressione 141025121157
PANICO 25 Ottobre Ott 2014 1210 25 ottobre 2014

Aggressione con l'accetta a New York, «atto di terrorismo»

Per la polizia della Grande Mela, l'uomo che ha attaccato due agenti frequentava siti vicini ad al Qaeda.

  • ...

Un frame di un video che ha ripreso l'aggressione ai poliziotti di New York da parte di Zale Thompson.

L'aggressione con l'accetta ai poliziotti di New York è stato «un atto di terrorismo». A precisarlo, secondo la Bbc online, sono state le forze dell'ordine della Grande Mela, commentando il gesto di Zale Thompson, l'uomo convertito al radicalismo islamico che ha attaccato due agenti di sicurezza nel Queens, ferendoli entrambi (uno in maniera grave).
VICINO AD AL QAEDA. Il commissario capo William Bratton ha spiegato che, sebbene il nome di Thompson non comparisse in alcuna lista di segnalati, l'uomo, poi ucciso durante l'aggressione, frequentava abitualmente i siti di al Qaeda.
Secondo testimoni, il 32enne ha attaccato i due poliziotti impugnando l'ascia con entrambe le mani. Ne ha colpito uno, Kenneth Healy, 25, alla testa, e un altro, più leggermente, a un braccio. A quel punto gli agenti hanno reagito sparando e uccidendo il terrorista (nella sparatoria è stata anche ferita una passante).

Correlati

Potresti esserti perso