Bunker 141025183930
CURIOSITÀ 25 Ottobre Ott 2014 1827 25 ottobre 2014

Mussolini, apre il bunker a Roma

Da cantina a rifugio blindato.. Nuovo percorso pubblico nella residenza di Villa Torlonia.

  • ...

Uno stretto cunicolo lungo 60 metri e con un paio di nicchie per sistemare una branda e uno scrittoio, ma dotato di telefono, porte antigas, antisoffio e impianto di aerazione in grado di far respirare in autonomia 15 persone per sei ore. Apre per la prima volta al pubblico il primo bunker di Mussolini nella sua residenza romana di Villa Torlonia.
Ricavato già nel 1940 nelle vecchie cantine dei nobili romani e poi abbandonato perché non ritenuto abbastanza sicuro, il bunker è visitabile su prenotazione e farà parte di un percorso che rende nuovamente accessibile, dopo sei anni di chiusura, anche il bunker iper-tecnologico, ma mai ultimato, che il Duce fece scavare nel 1942 sei metri e mezzo sotto il livello del terreno, accessibile dalla residenza, con una copertura in cemento armato spessa quattro metri e pareti a forma di cilindro così da attutire le onde d'urto delle bombe.
La visita al bunker e ai rifugi antiaerei di Villa Torlonia è possibile dal 31 ottobre 2014 solo con accompagnamento delle guide, su prenotazione (al numero 3473811874 oppure sul sito sotterranei di Roma) e per un massimo di 15 persone per volta. La durata è di un’ora e il costo è di 7 euro.

Correlati

Potresti esserti perso