Carabinieri 140905095025
FEMMINICIDIO 26 Ottobre Ott 2014 2344 26 ottobre 2014

Catania, donna uccisa a coltellate

Il corpo della 30enne è stato trovato all'interno di un'auto. Arrestato l'ex fidanzato.

  • ...

Un'auto dei carabinieri.

Una donna di 30 anni, Veronica Valenti, è stata uccisa con colpi di coltello nella zona della stazione centrale di Catania. Il corpo è stato trovato all'interno di un'auto in via Tezzano. Ad ucciderla è stata l'ex fidanzato senegalese Gora Mbengue, arrestato lunedì 27 ottobre dalla squadra mobile della questura: il 27enne ha confessato di averla assassinata al culmine di una lite perché lei aveva rifiutato di riallacciare la loro relazione. Secondo la polizia, l'omicidio sarebbe stato premeditato dall'ex fidanzato che si trova ancora in questura.
OMICIDIO PREMEDITATO. Mbengue è stato bloccato in via del Plebiscito e non ha opposto resistenza all'arresto. E subito ha dichiarato di essere l'autore dell' omicidio.
Dalla sua ricostruzione sarebbe emersa poi la premeditazione del delitto: il senegalese, infatti, all'appuntamento con la giovane aveva portato con sé un coltello e non appena la vittima gli ha detto che non voleva riallacciare la relazione con lui l'ha assassinata colpendola numerose volte nel lato sinistro dell'addome e nella schiena.
ALL'INCONTRO COL COLTELLO. Alla squadra mobile alcuni abitanti della zona avevano raccontato di una violenta lite e di un uomo, verosimilmente un africano, che si era allontanato dal luogo del delitto.
Gli agenti avevano trovato il coltello e due ciabatte, una dentro l'auto e una vicino la vettura e la loro presenza lasciava ritenere che l'autore del delitto abitasse nelle immediate vicinanze.
Le indagini della polizia hanno permesso di accertare che la vittima aveva avuto una relazione con un senegalese che abitava proprio in via Terrazzano, dove è stato commesso il delitto. A quel punto + scattata subito una ricerca dell'ex fidanzato che è stato trovato in un altra parte della città.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso