Obama 140908185747
TERRORISMO 28 Ottobre Ott 2014 2350 28 ottobre 2014

Usa, minaccia attentati: giro di vite alla sicurezza

Rafforzate le misure di prevenzione negli edifici governativi dopo l'attentato in Canada.

  • ...

Barack Obama.

La minaccia attentati aleggia sugli Stati Uniti e così l'amministrazione Obama ha dato un giro di vite alla sicurezza degli edifici governativi nelle principali città del Paese.
Il motivo «è evidente», ha detto il segretario per la sicurezza interna, Jeh Johnson, annunciando le nuove misure: dopo l'attacco al parlamento in Canada e in seguito alle ripetute minacce di gruppi terroristici internazionali, compreso lo Stato islamico in Iraq e nel Levante, l'Isis.
«CONTINUI APPELLI AL TERRORE». «Ho dato indicazioni al Servizio di protezione federale di rafforzare presenza e sicurezza in edifici governativi a Washington e altre grandi città», ha detto Johnson, sottolineando che si tratta di una misura decisa in seguito «ai continui appelli di organizzazioni terroristi a compiere attacchi nel Paese e altrove, comprese azioni contro le forze di sicurezza e funzionari governativi, e gli atti di violenza che hanno preso di mira personale e strutture governative in Canada e altrove».
A Ottawa un uomo ha ucciso un soldato e ha poi aperto il fuoco facendo irruzione nel parlamento canadese, dove è stato infine ucciso.
MISURE PRESE PER PRECAUZIONE. Johnson ha precisato che si tratta di una misura decisa «per precauzione» e che la situazione nei luoghi in cui verranno rafforzate le misure di sicurezza verrà «costantemente rivalutata».
Il segretario ha detto che «dati gli avvenimenti nel mondo, la prudenza impone di un rafforzamento della vigilanza a protezione delle strutture del governo e e del nostro personale».
OLTRE 9.500 STRUTTURE FEDERALI. Il servizio di protezione federale garantisce in tutto il Paese la sicurezza a oltre 9.500 strutture federali, in cui ogni giorno si trovano circa 1,4 milioni di visitatori e impiegati, si legge ancora nella nota diffusa dal Dipartimento per la sicurezza interna.

Correlati

Potresti esserti perso