Nasa 141029010114
ESPLOSIONE 29 Ottobre Ott 2014 1825 29 ottobre 2014

Razzo Antares, il propulsore era dell'Unione Sovietica

Costruito negli Anni 60 e poi recuperato. Per alcuni è la causa dello scoppio del lanciatore Usa.

  • ...

Il momento della partenza del razzo esploso.

Non sono ancora state chiarite le cause che hanno portato all'esplosione del razzo Antares, la notte del 28 novembre, poco dopo il lancio presso la Wallops fight facility, una base di lancio in Virginia negli Stati Uniti gestita dalla Nasa.
In molti, però, hanno puntato il dito sul motore utilizzato dal vettore, che è stato costruito in Unione Sovietica negli Anni 60.
«NON AVEVA NESSUNA ANOMALIA». In quegli anni l'Urss aveva prodotto decine di propulsori, nell'ambito di un programma che prevedeva l'invio di cosmonauti sulla luna. Tuttavia, dopo il fallimento di quattro lanci tra il 1969 e il 1972, il programma è stato abbandonato e quei propulsori sono finiti inutilizzati per molto tempo in un deposito, secondo quanto riportato dal Washington Post.
La Orbital Sciences, proprietaria del razzo Antares, ha poi deciso di utilizzare due versioni modificate di quei propulsori per i suoi vettori. «La storia di questo motore è stata ben documentata nella nostra proposta alla Nasa», ha affermato il vice presidente esecutivo della Orbital, Frank Culbertson, aggiungendo che si tratta di un propulsore «ampiamente testato, molto robusto e forte» e «non abbiamo visto alcuna anomalia».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso