Isis 140926101019
VIOLENZA 1 Novembre Nov 2014 1631 01 novembre 2014

Isis, esecuzioni sommarie in Iraq: 85 morti

Colpito un clan sunnita che si è opposto all'avanzata delle milizie islamiche. 

  • ...

Combattenti dell'Is in azione in Iraq.

I terroristi dello Stato islamico hanno ucciso altri 85 membri del clan sunnita iracheno degli Albu Nimr nella provincia di Al Anbar. Lo hanno riferito fonti della tribù e della sicurezza irachena, spiegando che si tratta di 50 sfollati e di altre 35 persone, i cui resti sono stati scoperti in una fossa comune.
Nei giorni scorsi l'Isis aveva ucciso 150 membri del clan tribale che si erano rifiutati rifiutati di collaborare. La tribù è entrata nel mirino dei jihadisti per non aver appoggiato l'avanzata delle milizie islamiche su Baghdad.
A OTTOBRE QUASI 1.300 VITTIME. Secondo l'Onu, nel solo mese di ottobre, sono state almeno 1.273 le vittime delle violenze che hanno colpito l'Iraq. Tra i morti ci sono 856 civili e 417 membri delle forze di sicurezza nazionali. I feriti sono oltre 2 mila. La città più colpita risulta la capitale Baghdad, con 379 civili uccisi. I dati, spiega l'Onu, non tengono conto dei morti nella provincia di Anbar e in altre parti dell'Iraq sotto controllo dei militanti dello Stato islamico.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso