Villa_precari
PROTESTA 4 Novembre Nov 2014 1300 04 novembre 2014

Reggio Calabria, precari bloccano accesso a traghetti per Sicilia

Per diverse ore disagi a Villa San Giovanni. Poi lo sblocco.

  • ...

Protesta a Villa San Giovanni.

Protesta in Calabria da parte di alcuni lavoratori in diffcioltà.
Un gruppo di precari e percettori di ammortizzatori sociali ha bloccato per alcune ore il 4 novembre l'ingresso dei traghetti privati a Villa San Giovanni prima di eliminare il blocco dopo la convocazione di un incontro a Palazzo Chigi il 12 novembre.
TRAGHETTI DIROTTTATI A REGGIO. La protesta ha creato disagi per i mezzi che devono imbarcarsi per raggiungere la Sicilia.
Per il momento i traghetti privati sono stati dirottati a Reggio Calabria.
I manifestanti hanno di fatto bloccato l'ingresso a Villa San Giovanni e per questo motivo il traffico automobilistico è stato dirottato verso Campo Calabro oppure a Gallico di Reggio Calabria.
Per tre ore è rimasto chiuso anche un tratto dell'A3, la Salerno-Reggio Calabria
TOLTO BLOCCO NEL POMERIGGIO. Nel tardo pomeriggo è stato tolto il blocco degli imbarchi per i traghetti privati diretti in Sicilia a Villa San Giovanni.
Le navi provenienti da Messina, che erano state dirottare nel porto di Reggio Calabria, hanno ripreso a fare rotta per il porto di Villa.
INCONTRO SU PRECARIATO IL 12 NOVEMBRE. Il segretario del Pd della Calabria, Ernesto Magorno, ha reso noto che il 12 novembre, alle ore 12, a Palazzo Chigi, è previsto un incontro tra il sottosegretario Graziano Delrio su tutte le questioni che riguardano il settore del precariato nella regione.
L'iniziativa è stata promossa in relazione alle proteste che sono in corso in varie località della regione.

Correlati

Potresti esserti perso