Bagnasco 141108105813
GIUSTIZIA 8 Novembre Nov 2014 1055 08 novembre 2014

Cucchi, Bagnasco: «Arrivare a verità completa»

Appello del cardinale: «Fare luce fino in fondo per il rispetto della vittima».

  • ...

Il presidente della Cei, Angelo Bagnasco.

La Chiesa interviene nella vicenda giudiziaria di Stefano Cucchi. E chiede, attraverso il cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Conferenza episcopale italiana (Cei), di «arrivare a una verità il più possibile completa e aderente ai fatti».
Dopo la decisione della procura di Roma di aprire un fascicolo nei confronti del medico legale Paolo Arbarello, con riferimento alla perizia del processo di primo grado, il Vaticano ha fatto appello per risolvere il mistero della morte del giovane.
FARE LUCE SULL'INGIUSTIZIA. «Se chi ha responsabilità», ha detto Bagnasco a margine di un incontro sul ruolo della donna nella società, organizzato dal Centro italiano femminile, «ha ritenuto di riaprire il caso c'è solo da augurarsi che le cose siano portate avanti con ulteriori elementi».
Quindi il presidente della Cei ha aggiunto: «Laddove ci fosse qualche aspetto d'ombra o di ingiustizia è necessario fare luce fino in fondo per rispetto alla vittima, ai familiari e alla società nel suo insieme».
CONFRONTO GOVERNO-SINDACATO. Bagnasco ha anche voluto affrontare il nodo dello scontro tra il governo di Matteo Renzi e il sindacato, auspicando che ci sia «un confronto leale, onesto e certamente sereno» tra le parti.
Il cardinale ha riconosciuto che «il sindacato è un soggetto che fa parte in modo significativo della società», ma ha invitato i «vari soggetti» a «parlarsi attraverso la via di un confronto leale, onesto e certamente sereno».
«Mi pare che questo sia il messaggio che è dentro a questa forma di disagio e preoccupazione che si registra», è stata la tesi di Bagnasco.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso