Isis Stato Islamico 140923190302
CRIMINALITÀ 11 Novembre Nov 2014 0806 11 novembre 2014

Roma, fermati due maghrebini: in casa avevano bandiere dell'Isis

Nell'auto due pistole. E in casa mappe della Capitale. Indaga la polizia.

  • ...

La bandiera nera dell'Isis.

Doveva essere un arresto di criminali comuni, ma dopo le prime perquisizioni è emersa una realtà preoccupante. Due giovani nordafricani hanno forzato un posto di blocco a Roma, sulla Tuscolana, a bordo di un'auto di grossa cilindrata.
I due hanno abbandonato l'auto, nella quale gli agenti hanno trovato due pistole. E grazie ai documenti della macchina, sono arrivati a un loro conoscente, che potrebbe essere l'intestatario dell'auto, e che nel suo caravan conservava una bandiera dell'Isis e documenti vari sullo Stato islamico.
La scoperta arriva poco dopo l'arresto di quattro persone in Inghilterra, che sarebbero state pronte a colpire il Paese, e dopo gli allarmi lanciati dal ministro dell'Interno Angelino Alfano, che ha fatto alzare l'allerta anti terrorismo ai massimi livelli.
MAPPE DI ROMA IN CASA. Dopo alcune ricerche, i due nordafricani sono stati trovati, ed è stata perquisita la loro abitazione romana, nel quartiere dell'Infernetto. Al suo interno gli inquirenti hanno trovato alcune mappe di Roma.
Sulle indagini c'è il massimo riserbo, ma adesso il compito degli investigatori sarà di capire se i due giovani sono dei criminali comuni o se sono parte di un gruppo organizzato legato in qualche modo allo Stato islamico e pronto a sferrare un attacco alla Capitale.

Correlati

Potresti esserti perso