Messico Studenti 141108004433
GIALLO 12 Novembre Nov 2014 1426 12 novembre 2014

Studenti spariti in Messico, Eaaf: «Non sono loro i corpi»

Gli esperti: «Nessuna identificazione tra i resti recuperati e i ragazzi scomparsi».

 

 

  • ...

Dei 43 studenti uccisi non si avevano notizie fin dal 26 settembre.

I resti di 24 dei 30 cadaveri trovati in tre punti diversi nel municipio di Iguala, nello stato di Guerrero (Sud del Messico) non corrispondono a quelli dei 43 ragazzi scomparsi il 26 settembre nella località messicana. Lo hanno reso noto gli esperti dell'equipe argentina di antropologia forense (Eaaf), che in passato hanno già lavorato nei casi di 'desaparecidos'.
«NESSUNA IDENTIFICAZIONE». «Per il momento non c'è stata alcuna identificazione tra i resti recuperati e i 43 studenti», ha sottolineato in un comunicato l'Eaaf, precisando che gli studi per accertare l'identità dei resti proseguono.
L'equipe composta da forensi argentini, colombiani, messicani, uruguaiani, francesi e americani, ha avuto l'incarico di compiere tali studi dai familiari degli studenti. La notte dell'11 novembre i genitori dei 43 studenti hanno avuto un incontro con le autorità responsabili delle indagini.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso