Di Matteo
RIVELAZIONI 13 Novembre Nov 2014 0955 13 novembre 2014

Di Matteo, svelato il piano per ucciderlo

Un boss in carcere: «Tritolo a Palermo, o bazooka e kalashnikov a Roma».

  • ...

Il pm Nino Di Matteo.

Dopo le rivelazioni sull'attentato contro il sostituto procuratore Nino Di Matteo, Repubblica ha pubblicato i dettagli sul piano mafioso. Inquietanti, perché secondo alcune rivelazioni di un esponente della mafia, in carcere da qualche mese, le ipotesi sarebbero state di usare tritolo a Palermo, oppure un attacco con bazooka o kalashnikov a Roma.
TERESI: «ABBIAMO PAURA». I magistrati adesso hanno chiesto alla Dia di approfondire queste dichiarazioni per avere qualche nome che possa essere utile alle indagini. Una missione non facile, perché il boss si è tolto «un peso dalla coscienza» con queste rivelazioni, ma rifiuta ogni forma di collaborazione ufficiale e quindi difficilmente dirà chi sono gli attori coinvolti in questa vicenda.
«Abbiamo paura, sì. Lo ammetto. E siamo preoccupati. Si dice che il tritolo sia pronto, mettetevi nei nostri panni. Queste notizie creano tensione e ansia anche nei nostri familiari. Ma raccogliamo la sfida a continuare», ha detto il procuratore aggiunto Vittorio Teresi.

Correlati

Potresti esserti perso