Castelbajac_castello
CRONACA 13 Novembre Nov 2014 1830 13 novembre 2014

Francia, uccisa contessa Castelbajac nel suo castello

La nobile assassinata nello chateau vicino Tolosa. Fermato l'omicida, uno squilibrato della zona.

  • ...

Il castello della contessa.

Misterioso delitto in Francia, nel castello dello stilista Jean-Charles de Castelbajac.
La viscontessa Michèle de Castelbajac, 78enne moglie di uno dei cugini del designer è stata assassinata nel pomeriggio del 12 novembre nella sua abitazione, lo Chateau du Caumont, nel Gers, a una quarantina di chilometri da Tolosa.
OMICIDA GIOVANE DELLA ZONA. La donna è stata ritrovata a terra in un bagno di sangue e con il cranio fracassato.
Secondo i primi elementi dell'inchiesta l'omicida sarebbe un giovane della zona, 28 anni, con problemi psichiatrici, subito fermato dai gendarmi e attualmente ricoverato in ospedale.
Lo squilibrato si sarebbe recato nel castello per fare visita alla viscontessa ed è stato visto da alcuni amici dell'anziana signora mentre se ne stava andando tentando di farsi passare per uno della famiglia.
VITTIMA NON CONOSCEVA OMICIDA. Gli amici della viscontessa, vedendolo reintrodursi nella dimora, hanno allertato i gendarmi che lo hanno ritrovato sul posto, scoprendo così il corpo di Michèle de Castelbajac.
«A quanto pare il presunto omicida non conosceva la vittima», ha detto il procuratore della Repubblica d'Auch, Pierre Aurignac, «Non abbiamo ancora ben capito che cosa ci facesse lì quest'uomo».
AUTO PIRATA CONTRO BARON. Gli inquirenti hanno accertato la presenza di segni di scasso a una finestra del castello.
Poco prima dell'omicidio, un'auto pirata, e lo squilibrato è ora sospettato anche di esserne stato alla guida, aveva investito Hubert Baron, 99 anni, personaggio popolarissimo della zona.
NEL CASTELLO VARI EVENTI. Nel castello, un grande edificio del Rinascimento, la viscontessa era solita organizzare concerti di musica classica e accogliere gruppi di turisti per far visitare il luogo, noto anche per il suo bel parco di 50 ettari.
La nobile era sposata con un discendente di un'antica famiglia nobile di Bigorre, in Guascogna.

Correlati

Potresti esserti perso