Piena 141113102746
ANSIA 14 Novembre Nov 2014 1100 14 novembre 2014

Maltempo, tregua finita: il 15 novembre allarme al Centro Nord

Nel weekend forti piogge in Piemonte e Toscana. Attesa per la piena del Po.

  • ...

Un tratto del fiume Po, sorvegliato speciale durante i giorni di maltempo.

Dopo le vittime a Crema e Biella e le piogge violente il maltempo sembrava aver dato tregua all'Italia.
Ma la pausa ora è finita e dal 15 novembre si attende un altro weekend di allerta meteo, con precipitazioni intense a partire dalla notte del 14 su Piemonte, Liguria, Lombardia, Toscana ed Emilia.
INTENSA PERTURBAZIONE. Secondo il Centro Epson Meteo già nel corso del 14 novembre sono attese nuove piogge al Nord Ovest per l'avvicinarsi di un'altra intensa perturbazione, accompagnata sabato 15 da fenomeni ancora una volta intensi al Centro Nord e Sardegna, con il ritorno di condizioni critiche in molte regioni del Nord e su quelle centrali tirreniche.
NEVE SULLE ALPI. Le piogge, anche a carattere di rovescio o temporale, dovrebbero essere più intense e abbondanti su Alto Piemonte, Liguria, Lombardia, Toscana, Lazio, Prealpi venete e friulane.
Nelle Alpi la quota neve sarà compresa tra 1500 e 2000 metri.
SABATO QUALCHE MIGLIORAMENTO. Nella serata di sabato 15 qualche miglioramento, ma ancora temporali in Liguria, Basso Piemonte e Toscana, mentre in Veneto e Triveneto non si allenta la morsa del maltempo.
Domenica, sempre secondo le previsioni del Centro Epson Meteo, sono previste ancora piogge sulle regioni tirreniche e in Sardegna, migliorerà invece in gran parte del Nord eccetto all'estremo Nord Est.
All'inizio della settimana del 17 è attesa l'ennesima perturbazione e tempo instabile.
RISCHIO IDRAULICO. Molti settori sono in allerta per le previsioni: per il dipartimento della Protezione civile allarme rosso per rischio idraulico sulle pianure di Reggio Emilia, del Modenese e sui settori meridionali del Veneto.
Rossa anche la criticità nel Nord Ovest della Lombardia.
DISAGI PER TRENI. Allarme anche per le ferrovie.
Trenord ha parlato parla di «circolazione fortemente compromessa dal 14 e per tutta la prossima settimana» per le linee regionali fra Milano e Bergamo e la Milano-Brescia-Verona.
ATTESA PER PIENA PO. L’onda di piena del Po è attesa per sabato 15.
Per questo in Veneto il Centro funzionale decentrato ha invitato le amministrazioni locali a interdire le zone golenali aperte (comprese le piste ciclabili).
L’onda però potrebbe interessare anche gli argini delle golene chiuse con paura per alcune zone abitate.

Correlati

Potresti esserti perso