Torri Gemelle 110904103011
IL CASO 17 Novembre Nov 2014 1800 17 novembre 2014

11 settembre, 20esimo dirottatore: «Arabia Saudita coinvolta»

Zacarias Moussauoi vuole testimoniare al processo intentato dalle famiglie. Scetticismo degli osservatori.

  • ...

L'attacco alle Torri gemelle l'11 settembre 2001. Nell'attentato morirono 2.763 persone.

Zacarias Moussaoui, l'uomo conosciuto come il '20esimo dirottatore' degli attacchi dell'11 settembre, vuole testimoniare al processo intentato dalle famiglie delle vittime dell'attentato terroristico che segnò l'America nel 2001.
INFORMAZIONI SU ARABIA SAUDITA. A riportarlo i media statunitensi.
Moussaoui ha detto di avere a disposizione informazioni in grado di dimostrare il coinvolgimento dell'Arabia Saudita e di importanti istituzioni finanziare nel sostenere i terroristi.
Alcuni legali hanno preso sul serio le sue affermazioni, tanto che lo hanno interrogato nella prigione federale di massima sicurezza in Colorado, dove sta scontando una condanna all'ergastolo.
SCETTICISMO DA OSSERVATORI. Altri osservatori invece sono scettici, e ritengono che il suo potrebbe essere solo un disperato tentativo di ricevere la grazia.
«C'è un problema di credibilità», ha dichiarato Carl Tobias, professore presso l'Università di Richmond. «La sua testimonianza potrebbe essere preziosa? Questo è il grande dubbio», ha detto il legale.
Mentre Jerry S. Goldman, uno degli avvocati che ha partecipato all'interrogatorio, ha definito le sue dichiarazioni «rilevanti, e materiale per il caso».

Correlati

Potresti esserti perso