Assange 140818114754
DATI SEGRETI 17 Novembre Nov 2014 0822 17 novembre 2014

Wikileaks, il ritorno di Assange: «Pronto un nuovo spy file»

Il giornalista australiano in videoconferenza attacca Google e anticipa le novità sul suo sito.

  • ...

Julian Assange.

Julian Assange è pronto a tornare. Il fondatore di Wikileaks si è fatto vivo con un messaggio durante una videoconferenza dall'ambasciata dell'Ecuador a Londra, dove è rifugiato dal giugno del 2012.
Assange, intervenuto nel simposio Fiction and Reality: Beyond the Big Brother, organizzato dal Festival del Cinema di Lisbona ed Estoril (Leffest) si è scagliato contro Google, e ha annunciato il suo 'ritorno'.
PRONTO UN NUOVO SPY FILE. Come ha riportato La Repubblica, Assange, che si presenta con capelli lunghi e barba, ha accusato l'azienda di Mountain View di essere al servizio del governo americano, ricordando anche il pericolo che c'è nel controllo del maggior numero di persone e di informazioni da parte delle agenzie di intelligence.
«L'accentramento delle informazioni in poche mani», ha sottolineato Assange, «conduce direttamente verso un ennesimo totalitarismo».
E alla fine, ha lanciato l'annuncio che molti aspettavano. Dopo aver detto che vivere nell'ambasciata è come stare «nella terra di nessuno», ha detto: «Wikileaks nonostante i ripetuti attacchi funziona ancora, e stiamo preparando un nuovo spy file».

Correlati

Potresti esserti perso