Isis 141118124220
OLTRE LA GUERRA 18 Novembre Nov 2014 1240 18 novembre 2014

Isis, divieto di usare i cellulari per i jihadisti

Il timore dei miliziani è di essere intercettati e di guidare gli attacchi mirati. Iraq, offensiva dell'esercito.

  • ...

Miliziani dell'Isis.

Pur di evitare le intercettazioni e di essere presi di mira dai raid aerei, l'Isis ha vietato ai suoi miliziani l'uso dei telefoni cellulari.
A riferirlo è stato il colonnello Ahmed Al-Juburi del comando di polizia Niniva all'agenzia di stampa turca Anadolu.
Il divieto, secondo il militare, include l'uso dei cellulari da parte dei miliziani all'interno dei campi di addestramento militare o sui fronti di battaglia.
OFFENSIVA ANTI-ISIS. Intanto lo Stato islamico sta subendo in Iraq l'offensiva delle forze armate appoggiate da milizie di volontari sciiti per riconquistare ai jihadisti due città nella provincia di Diyala, a Nord Est di Baghdad, tra cui Saadiya.
Secondo il generale Jamil al Shammari, capo della polizia della provincia, le truppe di Baghdad hanno conquistato la strada strategica tra la stessa Saadiya e Weiss dopo aver ucciso tre miliziani dello Stato islamico e distrutto i loro veicoli.
LIBERARE L'IRAQ. «Liberare Saadiya sarà il primo passo per liberare altre città, tra cui Jalawla», ha sottolineato il generale.
Nei giorni scorsi l'esercito ha riconquistato la città di Baiji, 200 chilometri a Nord di Baghdad, e la vicina raffineria, la più grande del Paese.
Successivamente fonti militari hanno detto che è in preparazione un'offensiva per riprendere all'Isis anche Tikrit, la città natale di Saddam Hussein, alcune decine di chilometri a Sud.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso